Melbourne: quattro stagioni in un giorno

Sono arrivata a Melbourne ad inizio agosto; era inverno, ma ho subito notato che il sole qui non scherza.

Non per nulla Bill Bryson ha intitolato “Un paese bruciato dal sole” il suo libro dedicato ad uno dei suoi viaggi in Australia.

Mi avevano avvertito, in particolare, sulla variabilità del meteo di Melbourne: “Vedrai, Melbourne è la città dalle quattro stagioni in un giorno”.

Inizialmente la stagione era solo una: inverno, solo inverno e tanta pioggia.

Con il passare dei giorni e l’avvicinarsi della primavera ho iniziato ad avvertire i primi segnali di questa famosa variabilità meteorologica e, contemporaneamente, seri problemi di abbigliamento.

Mi svegliavo la mattina, indossavo uno dei miei bei maglioncini, meglio se a dolcevita – Sono quasi certa di essere l’unica in tutta l’Australia ad avere un maglione a dolcevita- e anche un giubbino e andavo in ufficio.

Dopo due ore: estate piena con temperatura estiva. Arsura e ascella pezzata. Allora decidevo di cambiarmi per il pomeriggio, salvo poi sperimentare vento e gelo polare.

Poi è stata la volta del piumone in camera da letto.

Ecco i fatti:

Giorno 1: “Dai togliamolo che fa un caldo allucinante”.

Giorno 2 – ore 3 a.m.: “Ma che cavolo di freddo… dove è il piumone. Rimettiamolo”.

Giorno 3 – ore 4 a.m.: “Impossibile dormire. Accendi l’aria condizionata, dai!”.

Melbourne è così: meteorologicamente imprevedibile. E la adoro anche per questo.

E capisci che:

  • Il cambio di stagione è inutile.
  • Melbourne è davvero la città dalle quattro stagioni in un giorno.
  • Le persone a spasso a mezze maniche d’inverno o con il piumino in primavera non sono matte. Si sono solo adeguate all’incertezza meteorologica.
  • Indossare il cappotto e i sandali nello stesso outfit va bene… è quasi figo.

E allora, amici, se pensate di visitare questa bellissima città, ecco un piccolo vademecum di oggetti da mettere in valigia in qualsiasi stagione:

  1. Crema solare 50+. No, la protezione 30 non va bene, fidatevi di me. E da applicare frequentemente.
  2. Sandali.
  3. Giubbino antivento preferibilmente imbottito.
  4. Occhiali da sole.
  5. Cappello. Super super importante se pensate di trascorre tanto tempo a zonzo.
  6. Magliette a mezze maniche, ma anche un bel maglione. Se volete portare un dolcevita saremo almeno in due!
  7. Scarpe comode.
  8. Classico abbigliamento a cipolla, cominciando dalla canottiera intima. Fondamentale!
  9. Ombrello, ma solo se non volete proprio integrarvi con i locali e camminare sotto la pioggia.
  10. Pantaloncini.

2 Comments on “Melbourne: quattro stagioni in un giorno”

  1. Io ho due camere da letto (come credo tutti qui a Melbourne), uno dei due letti lo uso soprattutto per tenerci coperte, copertine e strati vari da selezionare ogni sera a seconda del meteo… ovviamente cambiano sempre! 😀

Rispondi