4 spiagge da non perdere al sud di Gran Canaria

Maspalomas - WanderGirls Italia - Canarie
Avete messo in borsa occhiali da sole, crema solare e telo mare?

Se la risposta è sì, si parte alla volta di 4 spiagge nel Sud di Gran Canaria assolutamente da non perdere se avete deciso di trascorrere le vostre vacanze qui sull’isola.

Quando parli delle Isole Canarie il primo pensiero è “spiaggia” e anche qui a Gran Canaria c’è l’imbarazzo della scelta! Sono tantissime, per tutti i gusti, di sassi, di sabbia dorata o nera, attrezzate o selvagge, comodamente raggiungibili in auto, via mare o lungo sentieri a picco sotto il sole cocente o immersi nella vegetazione… insomma dipende solo da voi e da cosa state cercando.

Oggi, però, parleremo di 4 spiagge facilmente raggiungibili che si trovano nella zona sud di Grana Canaria da non perdere! Partiamo!

1. DUNAS DE MASPALOMAS

Maspalomas - WanderGirls Italia - Canarie

Le suggestive Dune di Maspalomas sono al primo posto e non a caso, stiamo parlando di un vero paradiso, dichiarate riserva naturale per le centinaia di specie animali che la vivono.
Quando arrivate di fronte alle dune l’impatto è suggestivo, una distesa di sabbia, intervallata da dune con vegetazione, che accompagnano la vostra vista fino a perdersi nel blu dell’Oceano. Vi sono diversi punti da dove accedere all’area delle dune, tra i più comodi quelli di Playa del Inglés e del Faro di Meloneras (altra attrazione da vedere!).
Una volta arrivati potrete decidere di stendere il vostro telo dove preferite, oppure scegliere di sistemarvi in uno degli stabilimenti che troverete vicino alla battigia, e vi anticipo che troverete queste due opzioni in quasi tutte le spiagge.
Lungo le dune ci sono anche dei chioschi, perfetti per rinfrescarvi o mangiare un “bocadillo”.

2. PLAYA DE ANFI DEL MAR

Scendendo un po’ più a sud troverete questa spiaggetta di sabbia bianca immersa nel complesso turistico di Anfi del Mar, che originariamente si chiamava Playa de la Verga. Questa spiaggia è super attrezzata e potrete affittare lettini e ombrelloni, fare una partita a beach volley e, grazie alle sue acque tranquille, o dedicarvi alle più disparate attività acquatiche, come moto d’acqua, flyboard o la classica “banana”!
La playa di Anfi del Mar è circondata da diversi ristoranti, bar, negozi di moda e un supermercato fornito di tutto! Inoltre troverete anche un piccolo molo da cui partono diverse escursioni in barca per visitare l’isola.
Lasciamo Anfi con una piccola curiosità, la sabbia chiara di questa spiaggia non è tipica di qui, infatti venne portata al tempo della costruzione dell’omonimo complesso direttamente dai Caraibi.

3. PLAYA AMADORES

Continuamo la nostra discesa dell’isola e facciamo una nuova “parada” ad Amadores per dare una sbirciata alla sua spiaggia!

Qui, come in quella di Anfi, incontreremo acque tranquille, perfette se avete dei bambini.

La sue acque sono così accoglienti grazie alla stesa di scogli che si trovano ai lati e che si prestano per prendere il sole.

Potrete anche qui affittare lettini e ombrellone o stendere liberamente il vostro telo e, se vorrete, piantare nella sabbia il vostro ombrellone.

In questa, così come nelle altre, non mancano i servizi, ristoranti per tutti i gusti e piccoli mini market che circondano la spiaggia vi accompagneranno per soddisfare ogni vostra esigenza.
Infine, una piccola avvertenza, se andate a playa Amadores con i vostri figli preparatevi!

Troverete un super gonfiabile nell’acqua che diventerà per i vostri piccoli un’attrazione irresistibile!

4. PLAYA DE MOGAN

Siamo giunti all’ultima tappa del nostro tour playero che ci porta a Playa de Mogan. Una spiaggia piccola e dorata, dove troverete sia zona libera che un’area con ombrelloni e lettini da affittare. Le acque di Playa de Mogan sono tranquille e potrete fare tranquillamente il bagno e sport acquatici. Anche qui troverete un piccolo porticciolo da dove partono alcune imbarcazioni che vi permetteranno di fare diverse escursioni.
Da non perdere, una volta che venite a Playa de Mogan, il paesino di Puerto Mogan che la circonda, caratterizzato da case dipinte di bianco con cornicioni super colorati e una marea di fiori dai colori sgargianti che le circondano.
Una curiosità sul paesino, lo chiamano “la piccola Venezia” e ammetto che la prima volta che vi andai rimasi letteralmente sconcertata nel sentire questo paragone!

Ora se vi state chiedendo perché la chiamino così è perché, come potrete immaginare, ci sono alcuni corsi d’acqua all’interno del paesino, ma insomma… nulla a che vedere con Venezia.

COME RAGGIUNGERE QUESTE SPIAGGE?

Come vi ho anticipato queste sono tutte spiagge facilmente raggiungibili, in auto; in aeroporto, così come in tutte le zone turistiche, potrete trovare senza alcun problema autonoleggi, dalle agenzie più conosciute a quelle locali.

Oppure, potrete utilizzare il trasporto urbano, il bus che qui alle Canarie si chiama guagua.
Il ticket di può fare direttamente salendo sulla guagua, con il conduttore, e il costo è di 1,40€ a tragitto oppure ci sono anche degli abbonamenti per 1 o 3 giorni pensanti per i turisti, li trovate qui.
Piccola avvertenza, se pagate il ticket al conducente cercate di tenere con voi l’importo in monete, perché potrebbero non avere con loro abbastanza resto per importi elevati.

Quindi ora non vi resta che preparare le valigie e prendere il primo volo!

Rispondi