Giorgia Tedeschi

Giorgia - WanderGirls Italia

“Oggi è il giorno giusto per inseguire i propri sogni più grandi e fare quella cosa che state continuamente rimandando al domani” – Vagamondo 3.0, Carlo Taglia

CHI. Inguaribile esploratrice di nome Giorgia (con altri due nomi in realtà) che non poteva non nascere che sotto il segno viaggiatore dello zodiaco, il Sagittario.

Seriamente affetta da “wanderlust”, è insito in me il desiderio di scoperta, che mi rende curiosa di natura.

Testarda, sensibile e un po’ lunatica, vedo come miei punti di forza l’essere poliedrica – il che mi permette di adattarmi a tutte le situazioni, e automaticamente penso ai viaggi dagli alberghi a 5* alle notti in tenda – e l’attenzione ai dettagli: non mi sfugge nulla, e non è sempre un punto a mio favore.

Specializzata in marketing turistico e direzione aziendale, dovrei in realtà avere a disposizione cento vite per dare sfogo a tutte le mie passioni!

Ed è per questo, forse, che sento spesso la necessità di cambiare aria. Ma chi continua a errare nel mondo, in realtà cerca forse solo un motivo per fermarsi.

DOVE. Se chiedeste a mia madre dove mi trovo al momento, forse non vi saprebbe rispondere, abituata ormai ai miei continui e improvvisi spostamenti.

Nata e cresciuta in Sicilia, nella caratteristica Modica, Patrimonio dell’Unesco, inizio a viaggiare sin da adolescente, spinta dalla mia naturale curiosità sviluppatasi anche grazie agli insegnamenti di mamma Silvana e zio Saverio, che mi raccontavano delle loro avventure per il mondo.

Mi sposto, poi, per gli studi universitari nella città che segnerà per sempre il mio modo di essere, Catania: controversa, cosmopolita e al tempo stessa legata alle tradizioni, è la città che sento mia, sicuramente per gli anni più gloriosi trascorsi tra le sue mura.

Ed è la città che mi fa battere il cuore ogni volta che ritorno in patria: già dalla prima esperienza lavorativa inizio a viaggiare frequentemente, e da allora non mi fermo più.

Tra tanti viaggi di piacere, ho vissuto in diverse grandi città europee, da Milano a Stoccolma fino a Madrid, per approdare adesso a Malta. Insomma, la natura di expat è con me: trovo in ogni luogo qualcosa di speciale, in cui riconoscermi. Ogni posto è bello e merita di essere vissuto a pieno, non scordando mai le nostre origini. Insomma, mi definisco una cittadina del mondo con la Sicilia nel cuore.

COSA. Mangia. Prega. Ama. Viaggia e fotografa.

Adoro il cibo, più da mangiare che da cucinare, e nei miei viaggi cerco sempre i sapori autentici del luogo in cui mi trovo. Anche la stessa modalità con cui il cibo viene preparato e successivamente condiviso è parte della cultura integrante di una civiltà.

Ma prima di mangiare, ringrazio sempre di avere a disposizione il cibo che ho di fronte. Avere fede e fiducia in un progetto più grande di me mi dà la forza di affrontare ogni giorno con positività e di credere ancora.

Credere in un progetto disegnato per me, credere nella felicità, credere nell’amore a 360°. 

E fotografare è anche uno dei miei modi di “amare”, la persona che sto ritraendo, il paesaggio che sto immortalando, il mondo in cui viviamo, che merita di essere scoperto ed esplorato per ciò che la natura ci regala ogni giorno.

Adoro vivere le mie esperienze con una mano sulla pietra – da appassionata di archeologia, ciò riflette il mio lato passionale – e uno sguardo alle stelle – l’astronomia che da sempre mi emoziona e che rappresenta il mio lato sognatore.

PERCHÉ. Il mondo digitale ci permette di allargare i nostri orizzonti e di fare un buon uso del web e dei social, se sappiamo mantenere l’equilibrio con la vita reale e vissuta attimo per attimo.

WanderGirls Italia è un progetto in cui credo moltissimo: in un mondo dove spesso le donne vanno le une contro le altre, questo sito mette invece insieme le esperienze, vissute dal lato femminile, di chi non solo viaggia frequentemente ma ha affrontato un passo in più, quello di andare a vivere in un altro Paese e quindi di immergersi in una nuova esperienza di vita.

E la vita vale la pena di essere vissuta solo se condivisa, e quale miglior modo di trasmettere le proprie emozioni se non tramite un blog o delle foto.

Quindi eccomi qui, sono una WanderGirl, e potete seguire le mie avventure anche sul mio personale canale Instagram a questo link: instagram.com/giothewanderluster

Buona vita e condivisione a tutti!