Dall’Adriatico all’Oceano Atlantico: il mio trasferimento a Gran Canaria

Gran Canaria - Wandergirls Italia

Da qualche anno ci stavo pensando ma poi c’è stato quel “click” che mi ha fatto fare le valigie per partire alla volta di Gran Canaria, per le mie prime 2 settimane di perlustrazione.

A settembre 2015 ho messo piede a Gran Canaria per capire: “ma questa isola fa per noi?”.
Per me, il mio compagno ed i nostri tre gatti .

Nella mia esplorazione in solitaria ho cercato di vivere l’isola da residente e non da vacanziera, e “pedinando”un’amica, che al tempo viveva già qui, ho cercato di capire com’era la vita di tutti i giorni a Gran Canaria.

Ho provao a capire dove andare a fare la spesa e cosa trovare, se fosse meglio vivere nella zona sud e nord dell’isola, capire i costi degli affitti e la facilità o meno di trovare casa se hai degli animali domestici, la sanità, il lavoro e tanto altro.

E sul tema “lavoro” la mia attenzione al tempo fu particolare.

Se per me, infatti, non sarebbe stato un problema (mi occupo di web marketig e sono una freelance), per il mio compagno sarebbe stato importante questo aspetto, lui con un CV altamente profilato nel settore turistico.

E le mie due settimane di perlustrazione furono un successo tanto che a distanza di un mese io, lui con gatti annessi atterrammo a Gran Canaria e fra qualche mese “spegneremo” le nostre prime 3 candeline da expat a Gran Canaria.

Cosa mi convise 3 anni fa?

Ero molto ottimista sul fatto che il mio compagno avrebbe trovato senza difficoltà un lavoro nel suo settore. E non mi sbagliai!

Il caso volle che trovai subito casa, senza alcuna difficoltà nonostante i miei tre gatti (quando si dice il destino!).

E vi assicuro che qui il “no se admiten mascotas” è all’ordine del giorno.

La burocrazia per aprire quello che è l’equivalente alla nostra Partita Iva mi sembrava più snella…e ad oggi lo posso confermare.

Il sole 365 l’anno o quasi (la terapia contro qualsiasi tipo di depressione da grigiore urbano): vivo a Sud di Gran Canaria, il nord è un’altra storia a livello climatico

Che cosa mi manca dell’Italia?

Mi manca la varietà di prodotti culinari. A Gran Canaria si trovano diversi prodotti che arrivano dall’Italia ma certi, soprattutto quelli regionali, difficilmente si possono trovare.

Mi manca fare acquisti online! Per me che lavoro online e che ho arredato una casa (in Italia!) facendo acquisti in rete questa fu – ed è – una grande rinuncia.

Molti e-commerce non consegnano in quella che è un’isola della Spagna, ma è soprattutto un’isola a fianco all’Africa e nel mezzo dell’Atlantico. Lo stesso Governo incentiva gli acquisti nelle isole Canarie piuttosto che per il mondo.

Sono ancora convinta della mia scelta?

Sì, ancor oggi posso confermare i pro che mi hanno spinto a trasferirmi qui, quindi ad ogni viaggio in Italia mi abbuffo di prelibatezze del bel paese e mi sbizzarisco con il mio shopping online. E poi torno a Gran Canaria.

Rispondi