A spasso per Bruxelles: hamburger, frites e Belgian Beer

Hamburger - Belgio - WanderGirls italia

La differenza tra mangiare per necessità e mangiare per gusto è enorme. Gigantesca, direi.

Questo lo inizio a capire ora, mentre finalmente realizzo che esiste qualcosa oltre la pizza. Per anni e anni andare a mangiare fuori è stato per me un pretesto per mettere il naso fuori di casa ed incontrare degli amici, nulla di più.

Non saprei dire quando (finalmente!) abbia preso la decisione di assaporare ciò che mangio, ma – per fortuna – è successo: cucinare è diventato a poco a poco divertente ed interessante, mentre la ricerca di locali, bar e ristoranti è diventata una vera e propria caccia al tesoro.

Andando un po’ più a fondo con le mie ricerche qui a Bruxelles, ho scoperto che la città è ricca di locali in cui assaporare degli hamburger deliziosi. No, non intendo i classici fast-food. Parlo di hamburger veri, invitanti, preparati con cura e dedizione, elaborati e studiati nella composizione e nella presentazione.

Sebbene ne abbia ancora molte da testare, proverò a fare una piccola lista delle mie hamburgerie preferite tra quelle esplorate sinora, indicandone pregi e difetti.

Nella fascia di prezzo indicherò la spesa media per un panino classico più patate fritte e birra. Le salse sono sempre incluse.

  1. Ellis Gourmet – Place Flagey

Avendo provato vari Ellis Gourmet, posso dire che, nonostante la catena sia la stessa, il risultato è ben differente.

Metto al quinto posto quello di Place Flagey perché, sebbene non sia un piccolo locale artigianale, ma una catena per l’appunto, riesce comunque a mantenere un ambiente molto gradevole, con un menu’ non immenso ma sufficiente.

I panini proposti vanno dal classico hamburger a qualche variante un po’ più complessa (salmone, formaggi vari), senza trascurare le opzioni vegetariane.

Il locale dispone di molti tavoli, sia al chiuso che all’aperto. Mentre i colleghi olandesi includono nel prezzo dell’hamburger anche un piacevole side dish, in Belgio è a parte (a scelta tra belgian fries, jacket potato, coleslaw, pannocchia di mais, insalata e anelli di cipolla).

Ultimo fattore da considerare, ma non per importanza, questo locale ha una scelta di birre orribile! Il Belgio è noto per le sue birre artigianali, migliaia e migliaia di varianti che, so per esperienza, possono conquistare anche le persone più restie come me, e questa è assolutamente una nota negativa per Ellis Gourmet.

Tirando le somme: scegliete Ellis Gourmet per il cibo, ma non aspettatevi di accompagnarlo adeguatamente con una birra belga.

Fascia di prezzo: 17€ / persona

 

  1. Manhattn’s Burger – Avenue Louise

Questo locale è molto simile a quello citato precedentemente, a livello di hamburger in sé. L’ambiente è in stile americano, piacevole all’interno, un po’ meno per quanto riguarda i tavoli esterni (pochi e troppo invadenti sul marciapiede).

La scelta di birre anche qua lascia a desiderare (unica scelta consigliata: Goose USA Ipa, ma ad un prezzo esagerato).

In ogni caso, gli hamburger sono decisamente buoni e le patate fritte anche. Il menu ha 9 opzioni diverse per quanto riguarda gli hamburger, tra cui anche una scelta vegetariana. Anche qui le patatine non sono incluse nel prezzo del burger.

Tirando le somme: Manhattn’s Burger propone dei panini decisamente buoni, l’ambiente è carino e il servizio solitamente veloce (ma niente servizio al tavolo!). Scelta di birre scarsa.

Fascia di prezzo: 17€ / persona

  1. Burger Republic

Trovo la qualità di questo ristorante di un poco superiore ai primi due citati, sebbene l’hamburger classico abbia più o meno lo stesso prezzo ovunque (intorno ai 10 euro). Il posto non è molto grande, motivo per cui ad esempio il sabato sera è difficile trovare posto senza aver prenotato. Anche qua scelta di birre deludente per essere a Bruxelles. Panini deliziosi e preparati con cura, patate fritte ben fatte.

Tirando le somme: consigliato ma non per una scelta dell’ultimo momento, si rischia di non trovare posto!

Fascia di prezzo: 17€ / persona

 

  1. Les Super Filles du Tram – Rue Lesbroussart

Questo locale mi ha conquistata sin dalla prima volta in cui ci sono stata.

Decisamente informale, molto colorato, estremamente piacevole.

Persino i menu attraggono per la loro originalità! Gli hamburger sono suddivisi tra classici e speciali, ed in più vi sono alcune opzioni consigliate fuori menu (controllate la lavagna!).

La scelta non è immensa, ma i condimenti sono originali (vi è ad esempio un hamburger con gorgonzola).

E ora arriva la buona notizia: le patate fritte sono incluse per ogni hamburger ordinato, e per di più sono preparate sul posto (potete notare che vi è la buccia e il loro gusto è diverso da quelle surgelate).

Le salse disponibili sono quelle del brand “Brussels Ketjep”, io adoro in particolare la maionese! Hamburger e patate vengono serviti su un vassoio personalizzato col logo del ristorante.

Ora passiamo ad un altro aspetto molto importante: qua il menu delle birre è buono, con un’abbondante scelta di birre artigianali di alto livello (come Brasserie de la Senne ed Ermitage). Solo poche birre sono alla spina, ma resta comunque ampia la scelta di quelle in bottiglia.

Tirando le somme: Burger deliziosi, patate fritte homemade incluse e buone birre! Molto molto consigliato, soprattutto se si vuole accompagnare la cena con una buona birra.

Fascia di prezzo: 15€ / persona (la qualità è migliore rispetto ai precedenti locali citati ma il prezzo è inferiore!!!)

  1. Huggy’s Bar – Avenue Louise

Huggy’s Bar è per me (finora) al primo posto, sebbene la competizione con Les Super Filles du Tram non manchi.

Quello che adoro di questo locale è il menu IMMENSO (circa 40 burgers diversi!), tra i quali suggerisco vivamente quello con formaggio di Chimay, le patate fritte incluse a volontà ed il coleslaw maison d’accompagnamento.

Non mancano le scelte vegetariane e di pesce, ed esiste pure la possibilità di effettuare una sfida su prenotazione, che prevede un panino di dimensioni colossali.

Caratteristica peculiare di questo locale è il fatto che producano loro stessi delle birre artigianali (8 varianti), decisamente buone, e per ogni panino ve ne è una suggerita (non è obbligatorio prendere la birra indicata); tra le mie preferite vi è la Shiva, una IPA delicata e molto rinfrescante.

Tirando le somme: Burger incredibili, patate fritte a volontà con tutti i panini, perfetta combinazione di ingredienti.

Fascia di prezzo: 15€ / persona (la qualità è migliore rispetto ai precedenti locali citati ma il prezzo è inferiore!!!)

 

Rispondi